Disabile

2016-07-16

Se avete una mobilità ridotta oppure non potete venire da noi per altri motivi, ma volete conoscere i nostri prodotti, i nostri trattamenti, prendete il contatto con noi.

Abbiamo introdotto questo nostro servizio in base all’incentivazione di più clienti contenti. Vorrei menzionare qualche nostro cliente:

Una signora anziana è venuta da noi da Winterthur con problemi di articolazione. Dopo che erano spariti i dolori, cioè dopo il trattamento di successo mi ha chiesto di andare da lei perché nella vicinanza abitava un’altra signora di stessa età che aveva problemi di mobilità. Posso raccontarvi con piacere che dopo una terapia Orgone di 6 settimane ci ha aspettati nel portone del corridoio e non si vedevano i segni dei dolori causati dal cammino sul viso. Ci ha salutati con felicità ed ha raccontato che ogni giorno poteva camminare un po’ di più. Siamo contenti di aver potuto aiutarla!!!

Zurigo, una donna di 45 anni

Ha avuto una chemioterapia nel 2004 e conosceva già i sintomi della terapia seguente. A causa della perdita dei capelli e della stanchezza non aveva voglia neanche uscire per la strada, solo in casi molto necessari. Una sua conoscente ci ha consigliati alla signora. Dopo la sua richiesta abbiamo iniziato la terapia adeguata. Secondo lei la nuova chemioterapia era differente da quella precedente di 4 anni fa perché i suoi capelli sono ricresciuti in un tempo molto più breve, e non si sono presentati i sintomi della stanchezza, del malessere, della depressione. Ha sentito l’efficacia della terapia già dopo la seconda cura. Anche a lei auguriamo una lunga vita sana!

Se non avete tempo o avete una mobilità ridotta, prendete il contatto con noi. Ogni nostro apparecchio è mobile, così possiamo fare la terapia anche nella vostra casa. Se mi permettete, vi racconto altri due casi in Ungheria.

Sono andata da una signora anziana che aveva difficoltà a muovere le mani. Non ha potuto alzare le mani neanche fino al livello delle spalle, ed ogni movimento era seguito da grossi dolori. Le sue condizioni economiche le assicuravano la possibilità di scegliere la terapia più adeguata. Ha ricevuto una terapia Bemer di 8 minuti, due volte al giorno, ed ha usato anche l’apparecchio Orgone. Il trattamento combinato ha avuto successo. I problemi di cui subiva da anni, sono passati in qualche settimana. Dopo 4 settimane di terapia si sono presentati effetti collaterali positivi. Sono spariti i mal di testa, ed i dolori di articolazione sono diminuiti che in precedenza si erano presentati al cambiamento del tempo. Dopo 6 settimane non aveva più problemi di incontinenza urinaria, ed ha potuto camminare fra la gente senza paure, e libera per più ore. E’ andata di nuovo da sola a fare la spesa perché non era più limitata nella mobilità.

Ma devo purtroppo notare che il medico di famiglia della signora non “era molto informato”. Ha detto ai problemi iniziali della terapia: questi sono i sintomi dell’età. La mia conoscenza e la mia esperienza sono molto minori di quelle dei medici, ma vorrei formulare una critica. Si deve alzarsi dalla sedia ogni tempo e si deve guardare le possibilità alternative della nostra età avanzata. Fare ricerche, frequentare corsi di formazione e provare cose simpatiche, considerate “utili”. Se io non conoscevo il nipote di questa signora anziana, lei non conosceva mai questa possibilità offerta da noi. La sua vita si deteriorava nelle mani del suo medico perché si fidava nella sua esperienza professionale. (Siccome la signora anziana non ha dovuto prendere più tanti farmaci, anche la provvigione del medico è diminuita. Purtroppo, posso dire che non era contento così tanto della guarigione della signora come io…)

In un altro caso ho dovuto rispondere ad una richiesta arrivata dai nostri conoscenti.

Sugli arti inferiori di un uomo di mezz’età con diabete si sono formate ulcere che non guarivano. Andava spesso al cambiamento dei bendaggi che era seguito da grossi dolori, e andava continuamente ai controlli. Le ulcere diventavano sempre più grandi e dal punto di medicina tradizionale è rimasta solo un’unica soluzione. La proposta del medico: amputazione per salvare la vita. L’uomo non aveva neanche 45 anni. Ha pensato che con la perdita della gamba tutta la sua vita cambiasse. Non sarebbe stato più capace di prendere cura di sé stesso. Ha preso la decisione. Ha cercato una terapia alternativa ed anche lui ha provato la nostra terapia combinata. Gli ho utilizzato una terapia combinata di Bemer e Orgone. Il risultato era incredibile. Alla seconda cura di Bemer le estremità della ferita ulcerosa che non era capace di guarire, ha iniziato a sanguinare. Questo era la cosa migliore che gli poteva succedere. Si è ripresa la circolazione del sangue nelle estremità dell’ulcera ed il sangue ha portato ogni elemento nutritivo alla ferita per la guarigione. Anche il dolore al cambiamento dei bendaggi è diventato sopportabile. L’ulcera riceveva continuamente l’energia vitale inviata dall’apparecchio Orgone. 8 settimane dopo l’inizio della terapia è andato dal suo medico con una ferita quasi completamente guarita. Non si può dire la sorpresa del medico.

Io non racconto miracoli. Non parlo solo dei casi unici. Si può vedere le foto sul nostro sito che certificano queste guarigioni. Possiamo dimostrare risultati che possono essere ripetuti, e che possono servire come prove alla medicina di oggi. Vi offriamo i gran risultati degli scienziati, ricercatori e medici.

Secondo la mia esperienza purtroppo i vicini, i conoscenti, gli amici, ecc. conoscono tutto sempre meglio. Hanno conoscenze migliori e mettono in dubbio in due minuti i lavori svolti per tanti anni dai professori. Purtroppo i ciarlatani hanno rotto la buona fama della medicina alternativa. Anche noi rifiutiamo gli impostori. La nostra tecnologia è nata più di 60 anni fa in Germania. Con gli apparecchi avanzati della nostra era siamo riusciti di renderla più efficace, più precisa.

Io ho solo una richiesta. Tutti devono convincersi dell’autenticità dei nostri prodotti. Siccome offriamo una garanzia di restituzione di prezzo in 100% per ogni nostro prodotto, voi non potete perdere nulla.